Tu sei qui

FDR Riflettometria nel dominio delle frequenze

L'acronimo FDR (Riflettometria nel Dominio delle Frequenze) sta ad indicare una tecnologia per effettuare misure di umidità del suolo basandosi sulla tecnologia della capacitanza. Tale tecnologia sfrutta le differenti caratteristiche dielettriche delle tre componenti del sistema suolo: aria e particelle solide, con caratteristica dielettrica prossima allo zero, ed acqua, con alta capacità dielettrica. Ne consegue che, maggiore è il contenuto idrico del suolo, più bassa è la frequenza di oscillazione. 

La tecnica FDR ha consentito la realizzazione di sonde più economiche rispetto al principio TDR, ma che richiedono calibrazioni specifiche per tipi di suolo, laddove vengano utilizzate in ricerche scientifiche, che richiedono una corretta misura del conenuto idrico in termini assoluti. Meno rilevante tale esigenza appare in applicazioni agronomiche, dove è più importante analizzare i trend di variazione dei contenuti idrici, piuttosto che il loro valore assoluto.

La stessa conformazione dei sensori FDR, inoltre, ha consentito la realizzazione di sonde multilivello, con minimo disturbo del suolo all'atto dell'installazione. Al contrario, le sonde TDR richiedo in genere lo scavo di trincee che, oltre all'onerosità del lavoro, richiedono lunghi tempi di riequilibrio del sito interessato.

Contatti: 

Paolo Antini
agro@ecosearch.it
075-8557558

Trovaci su Facebook
Trovaci su LinkedIn
Trovaci su Twitter

Ecosearch Srl - Loc. Corlo, 11/A - 06014 Montone (PG) | Tel +39 0759307013 | P.I. 02292010549 |

REA 207554PG | Capitale Sociale € 50400.00 i.v. | ecosearch@ecosearch.it